logo_foto

UVS sbarca a Riposto

IMG_1208Nel salone del Vascello del Municipio di Riposto, alla presenza dell’assessore al Mare, Antonio Di Giovanni, del comandante della Guardia Costiera Luca Provenzano e del presidente nazionale dell’Unione Vela Solidale Enzo Pastore, è stata presentata l’iniziativa di solidarietà che coinvolge le imbarcazioni delle associazioni affiliate ad UVS provenienti da tutta Italia, con equipaggi formati da persone con disabilità mentale, fisica e sensoriale, con diverse forme di dipendenza, marinai, sportivi, anziani, volontari, adolescenti e giovani con disagio socio economico, operatori.

All’iniziativa ha preso parte l’Associazione Centro Koros, prima realtà siciliana affiliata ad UVS e promotrice dell’evento.

“Si tratta di una manifestazione importante che abbiamo accolto con grande entusiasmo – rimarca l’assessore al mare, Antonio Di Giovanni – tante barche che provengono da tutta Italia e che fanno riferimento all’Unione Vela Solidale con i suoi importanti progetti di educazione, qualificazione e riabilitazione sociale realizzati mediante l’utilizzo della vela. Iniziative e studi tecnici relativi al campo della vela solidale e della riabilitazione sociale attraverso la vela e promuovendo e favorendo percorsi formativi per operatori del settore.

“Per la prima volta ci siamo spinti fino al sud – afferma il presidente riminese dell’Unione Vela Solidale, Enzo Pastore – ed è stata per noi una scommessa vincente dopo la risposta importante avuta da tutte le realtà marine e delle associazioni anche a Riposto. Questa iniziativa del resto nel corso degli anni è cresciuta. Samo partiti negli anni 90 tra lo scetticismo di molti e invece abbiamo avviato un percorso di rieducazione con la collaborazione di associazioni e con il modo delle università. L’UVS riunisce le più importanti associazioni italiane che utilizzano la vela nell’area del disagio fisico, mentale e sociale, lo scopo principale è quello di rappresentare e promuovere progetti di educazione, qualificazione e riabilitazione sociale realizzati mediante l’utilizzo della vela”.

A margine della conferenza stampa il Comune di Riposto ha premiato l’associazione Unione Vela Solidale con un trofeo di pregio appositamente realizzato per l’occasione.