logo_foto

Marelibera: sindaco Bianco alla “veleggiata” di chiusura

IMG_1277Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha dato il via, nel Porto di Catania, alla veleggiata conclusiva dei quindici equipaggi, provenienti da tutta Italia, che hanno dato vita a Marelibera.
Questa manifestazione itinerante “via mare” promossa da Unione italiana vela solidale (Uvs) in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Catania, il Centro Koros, la Capitaneria di Porto, l’Autorità portuale e la Ipercoop ha visto insieme normodotati e diversamente abili coniugare solidarietà, integrazione e buone pratiche attraverso la vela, che diventa così uno strumento di formazione e di condivisione.
“In realtà – ha detto Bianco, accompagnato dall’assessore al Welfare Fiorentino Trojano – a questa regata non competitiva hanno partecipato non soltanto le quindici barche che hanno aderito a Marelibera, ma anche almeno altrettante imbarcazioni del centro Tamata e del Nick, a sottolineare la grande sensibilità del mondo della vela catanese per le questioni sociali”.
Il Sindaco ha inoltre sottolineato “ la felicità provata non soltanto dai tanti ragazzi diversamente abili che hanno trascorso una giornata all’area aperta, al sole e respirando la brezza marina, ma anche dei velisti che non hanno nascosto la loro emozione per quest’esperienza così coinvolgente”.
La veleggiata ha rappresentato il clou della manifestazione, cominciata con un convegno, “Vento di Solidarietà – Vento di Legalità”, svoltosi nel Palazzo della Cultura di Catania.