logo_foto

Grande successo di Marelibera. Pastore (UVS): “A Brindisi una delle migliori edizioni”

Grande successo di Marelibera, Pastore (UVS): “A Brindisi una delle migliori edizioni”

BRINDISI- Mare, vela e solidarietà. Brindisi per tre giorni ha accolto circa 500 persone provenienti da diverse associazione italiane.  Si conclusa domenica scorsa  Marelibera 2016. La città di Brindisi ha accolto dal  3 al 5 giugno associazioni da tutta Italia per vivere la festa della vela solidale. L’evento nazionale ha chiuso col botto, nelle acque di Brindisi domenica mattina si è svolta la veleggiata di Marelibera dove hanno partecipato 54 barche, sono stati coinvolti 243 ragazzi delle associazioni e hanno preso parte 149 armatori e membri di equipaggi.

veleggiata MareliberaVela e solidarietà per aggregare e integrare. Una festa dove si abbattono le barriere e il mare diventa il luogo dove si concretizza tutto questo.

La manifestazione si è svolta sul lungomare Regina Margherita dove è stato allestito un villaggio che ha ospitato le diverse iniziative.

“Quella di Brindisi è stata una delle più belle edizioni di Marelibera- afferma Enzo Pastore, presidente nazionale di Unione vela solidale (Uvs).- Uno scenario meraviglioso, un’organizzazione perfetta, tanto entusiasmo e partecipazione delle associazioni.”

Pastore ha ringraziato l’associazione brindisina A Gonfie vele verso la vita (GV3) che ha organizzato l’evento.

“Siamo soddisfatti della riuscita dell’evento- afferma Valerio Quarta, presidente GV3- Brindisi ha dimostrato di poter ospitare al meglio eventi nazionali anche di questo genere. Le nostre attività solidali proseguiranno. Dopo l’installazione del paranco per diversamente abili al porto abbiamo già in cantiere altre novità.”

Alla manifestazione hanno collaborato il Circolo della vela Brindisi, la Lega navale italiana sezione Brindisi e la Uisp (Unione italiana sport per tutti). Un particolare ringraziamento va alla Protezione civile di Brindisi e alla Croce rossa italiana di Brindisi.

In occasione della regata Brindisi- Corfù, l’associazione GV3 ha assegnato il trofeo vela solidale all’equipaggio  Area Top secret che aveva partecipato domenica alla veleggiata di Marelibera.

All’iniziativa hanno contribuito  Comune di Brindisi, Autorità portuale di Brindisi, l’Asl di Brindisi, Jindal Films, Fondazione Puglia per Vita, AB Cogeneration World, Fondazione Puglia, Federmanager, Stp Brindisi, Confindustria Brindisi, Sollevando.it, Stante Logistics, Fratelli Giusi srl, Spedire web, Segheria salentina.

BrindisiOggi